Skip to main content
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Imposta immobiliare sulle piattaforme marine – Versamento della prima rata

17 Giugno

Termine per il versamento della prima rata dell’imposta immobiliare sulle piattaforme marine (IMPI) dovuta per il 2024 per le piattaforme marine destinate alla coltivazione di idrocarburi e site entro i limiti del mare territoriale.La disciplina dell’IMPI trova inoltre applicazione, limitatamente all’art. 38 co. 3, 4, 5, 6 e 7 del DL 124/2019, per i manufatti ubicati nel mare territoriale destinati all’esercizio dell’attività di rigassificazione del gas naturale liquefatto, aventi una propria autonomia funzionale e reddituale che non dipende dallo sfruttamento del sottofondo marino (art. 38 co. 8 del DL 124/2019, che prevede che rientri nella nozione di fabbricato assoggettabile ad imposizione la sola porzione del manufatto destinata ad uso abitativo e di servizi civili).
L’imposta è determinata applicando l’aliquota del 10,6 per mille, di cui:

il 7,6 per mille di competenza dello Stato;
il rimanente 3 per mille di competenza del Comune.

I Comuni non possono variare l’aliquota dell’IMPI (circ. Min. Economia e Finanze 18.3.2020 n. 1/DF).
La base imponibile va determinata in ragione del valore contabile della piattaforma, cui vanno applicati coefficienti aggiornati annualmente con apposito DM, ai sensi del rinvio recato dall’art. 38 co. 2 del DL 124/2019 al previgente art. 5 co. 3 del DLgs. 504/92, attualmente sostituito dall’art. 1 co. 746 della L. 160/2019.

Dettagli

Data:
17 Giugno
Categoria Evento: